Monthly Archives: gennaio 2019

BALLA: onda di luce a Villa Borghese – sabato 2 e domenica 10 febbraio 2019

Category : Programma 2019 , Visite

SABATO 2 FEBBRAIO  ore 14.00 ore 16.00

DOMENICA 10 FEBBRAIO ore 10.00 14.00 15.30

Nel cuore di Villa Borghese al Museo Carlo Bilotti Giacomo Balla è presente con una mostra antologica incentrata esclusivamente sulle opere dipinte nella Villa, con un’indagine sulla prima produzione pittorica dell’artista che, non ancora futurista, è già rivolta allo studio della luce e del colore.

Dopo il matrimonio con Elisa Marcucci, Giacomo Balla si trasferisce, nell’estate del 1904, in un antico monastero in via Parioli 6, l’attuale via Paisiello, all’angolo di via Nicolò Porpora. Nelle stanze-cella di questo angolo felice di natura, ritagliato ai margini periferici della città e molto diverso dall’odierno quartiere Parioli, il pittore stabilisce la sua casa e dipinge ciò che vede dal balcone del suo studio o subito al di fuori della porta dell’abitazione.

Fino al 1910, anno in cui realizza il grande polittico Villa Borghese, il tema della natura ai confini della città diventa per Balla ciò che è per Paul Cézanne la “Montagne Sainte-Victoire”: materia da indagare, da provare e riprovare, da scarnire fino all’astrazione.

€ 10,00 Whispers e visita guidata


ISRAELE – dal 1 al 10 giugno 2019

Israele: tra sacro e profano

i Ponti nell’Arte in collaborazione con Frate Sole Viaggeria Francescana presenta un insolito percorso in TERRA SANTA

A Sud verso il deserto del Neghev, a Nord per raggiungere  Gerusalemme  calcando le orme dei Templari. Un percorso da intraprendere con il cuore libero lasciando tutto alle spalle per accogliere la bellezza del Creato.

Quota di partecipazione dedicata ASSOCIATI € 1.750,00

Supplemento singola € 450,00

Assicurazione annullamento viaggio, facoltativa

Assicurazione per integrazione spese mediche Integrazione alla copertura assicurativa fino a € 50 mila Integrazione alla copertura assicurativa fino a € 150 mila

PROGRAMMA DI VIAGGIO DETTAGLIATO

1 giugno, sabato: ROMA | TEL AVIV | VERSO IL DESERTO DEL NEGHEV

Ritrovo dei partecipanti a FIUMICINO per le operazioni d’imbarco e partenza con volo di linea per Tel Aviv (arrivo a destinazione nel pomeriggio e trasferimento nel deserto del Neghev in località MashaBei. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

2 giugno, domenica: IL DESERTO DEL NEGHEV: Sde Boker | En Avdat | Avdat | Macktesh

In mattinata dall’osservatorio naturale di Sde Boker avremo una vista stupenda sul deserto di Zin. In bus arriveremo all’ingresso del parco di En Avdat nel cuore del deserto, occasione per riconoscere la bellezza della creazione. Sosta ad Avdat, città di origine nabatea. Proseguimento per il Makhtesh (cratere) per ammirare il tramonto. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

3 giugno, lunedì: TIMNA | MAR MORTO

In mattinata partiremo per l’Arava, la depressione del Mar Morto creata che separa Israele dalla Giordania, dirigendoci in località Timna un’area geologica colorato dai minerali di zolfo, ferro e rame che creano dei paesaggi mozzafiato: visita del parco, dove vi è anche una ricostruzione della Tenda dell’alleanza. In tempo utile partenza verso in mar Morto, la depressione più profonda della terra; arriveremo ai piedi della fortezza di Masada che saliremo in funivia. Vista al sito dal quale si gode un meraviglioso panorama sul Mar Morto. Proseguimento per Gerusalemme.

Arrivo in serata, sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

4 giugno, martedì: GERUSALEMME

In mattinata inizieremo le visite della città vecchia con particolare attenzione al quartiere ebraico; sosta al Muro Occidentale, chiamato Kothel, per gli ebrei il muro dell’attesa. Se possibile saliremo sull’antica spianata del tempio che ora ospita le imponenti cupole delle moschee di Al’Aqsa e della Roccia – non visitabili.  Scendendo a piedi ci congiungeremo con un tratto della Via Dolorosa, che risaliremo sino a raggiungere il cuore della fede cristiana, ossia la Basilica del Santo Sepolcro (detta dell’Anastasis), che ospita anche il Calvario. Visita approfondita dell’intero complesso. Pranzo libero.

Possibilità di incontro con un padre francescano della Flagellazione e visita al Museo Francescano.

5 giugno, mercoledì: GERUSALEMME | BETLEMME

Ancora tempo dedicato alla visita di alcuni luoghi cristiani significativi del Monte Sion legati alla passione e risurrezione di Gesù. Visita al Cenacolo, dove la tradizione pone la sala dell’ultima cena di Gesù, e alla Chiesa del Gallicantu. A piedi (per chi vuole in bus), passando per la valle del Cedron, raggiungeremo la base del Monte degli Ulivi, dove visiteremo la Grotta dell’Arresto, la Tomba della Madonna e la Basilica del Getzemani. Pranzo libero.

Nel pomeriggio visita di Betlemme, il luogo della nascita di Gesù vero Dio e vero uomo: il mistero della sua nascita è imprescindibile da quello della sua morte e resurrezione. Visita alla Basilica della Natività. Rientro a Gerusalemme

6 giugno, giovedì: GERUSALEMME | VERSO LA GALILEA: Beit Shean

In mattinata, breve visita della città di David, sull’antica collinetta dell’Ofel, dove esploreremo il Tunnel di Ezechia, ricco d’acqua che risaliremo a piedi con un abbigliamento adeguato.

Prima di partire per la Galilea, ci porteremo sul Monte degli Ulivi, su una terrazza panoramica per un breve congedo dalla città.

Costeggiando il fiume Giordano, arriveremo al sito archeologico di Beith Shean, di origine cananea, poi filistea. Visita ai resti romani e proseguimento per Nazareth/ Tiberiade. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

7 giugno, venerdì: LAGO DI TIBERIADE

Giornata dedicata alla visita del lago di Tiberiade, luogo della chiamata dei primi 4 discepoli e dell’attività messianica di Gesù, che comprendeva l’insegnamento nelle sinagoghe, la guarigione dalle malattie, la chiamata e la formazione dei discepoli, la preghiera.

Inizieremo con la sosta al Monte delle Beatitudini; raggiungeremo poi Cafarnao per visitare il sito e la chiesa dedicata a Pietro. Condizioni atmosferiche permettendo, salperemo su un battello per raggiungere il Kibbutz di En Gev per il pranzo. Sempre costeggiando il lago raggiungeremo la località di Tabgha dove visiteremo la Chiesa del Primato (la Chiesa Benedettina della Moltiplicazione dei pani è chiusa la domenica).

8 giugno, sabato: SEFFORIS | NAZARETH | ACCO | HAIFA

In mattinata partenza per Sefforis, capitale della Galilea sino al 18.d.C. e città molto sfarzosa; visita al sito archeologico e partenza per Nazareth, il luogo dove l’evangelista Matteo pone la Santa Famiglia e dove, Gesù ha insegnato di sabato nella sinagoga. Visita alla Basilica dell’Annunciazione e alla Chiesa di S. Giuseppe.

Nel pomeriggio partenza per la costa mediterranea e visita della cittadina di Acco, l’antica Tolemaide per i greci, roccaforte dell’antico regno latino d’Oriente ai tempi di Baldovino I. Visita alla parte crociata della città. Sistemazione in albergo nei pressi di Haifa, cena e pernottamento.

9 giugno, domenica: HAIFA | CESAREA MARITTIMA | TEL AVIV

In mattinata, breve giro orientativo della baia di Haifa, dove saliremo la cima della sua collina dalla quale si gode un meraviglioso panorama sul Mediterraneo; raggiungeremo il sito archeologico di Cesarea Marittima sull’antica via del Mare e residenza dei governatori romani della Giudea e di Ponzio Pilato, dal 26 al 36 d. C. Pranzo libero.

Partenza per Tel Aviv, la città che non dorme mai: camminando lungo via Rotschild, raggiugeremo l’area architettonica BauHaus; poi incroceremo il Carmel market, e infine andremo a passeggiare lungo la promenade sulla costa dell’antica Jaffa. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

10 giugno, lunedì: TEL AVIV | ROMA

In mattinata ancora tempo a disposizione per la visita guidata di questa città: suggeriamo la visita al Museo d’arte moderna. In tempo utile partenza per l’aeroporto di Tel Aviv; disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per Roma.

La quota comprende

  • Volo di linea Alitalia a/r da Roma in classe economica;
  • Tasse aeroportuali € 144,00 da confermare al momento dell’adesione)
  • Sistemazione in alberghi equivalenti a 4* locali (3* sup. standard europei) in camera doppia con servizi;
  • Trattamento di pensione completa dalla cena del 1° giorno alla colazione dell’ultimo eccetto il pranzo del 4,5  e 9 giugno;
  • Guida locale in Israele;
  • Visite ed escursioni come da programma con ingressi inclusi;
  • Bus a disposizione come da programma
  • Assicurazione medico-bagaglio Allianz Global Assistance Assistenza Gruppi (massimale di 10.000 € per tutto il gruppo).
  • Materiale di cortesia (guida*, borsa a tracolla o zaino).

La quota non comprende

  • Mance – obbligatorie – da considerare circa € 60 per persona.
  • Bevande ai pasti.
  • Assicurazione contro le penalità di annullamento Globy Giallo (facoltativa)
  • Extra personali e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

I CASTELLI della TRANSILVANIA – dal 26 al 30 giugno 2019

FASCINO E MISTERO

BUCAREST SIBIU CASTELLO DI BRAN DI PELES e BRASOV

26 giugno: ROMA /BUCAREST

Incontro  a Fiumicino  alle ore 10.00

Partenza alle ore 12.15 con volo di linea Tarom per Bucarest. All’arrivo incontro con la guida che sarà  a disposizione per tutto il tour, trasferimento in albergo. Prima della cena effettueremo un giro panoramico della città, chiamata anche “la piccola Parigi”, potremo ammirare i suoi lunghi viali ed i gloriosi edifici della Bell’Epoque. Cena servita nel ristorante dell’albergo e pernottamento.

27 giugno: BUCAREST/SIBIU

Prima colazione in albergo e partenza per Sibiu. Sosta lungo il tragitto e visita al Monastero Cozia, del XIV sec, conosciuto come uno dei complessi storici e d’arte bizantina più antichi in Romania.  Arrivo a Sibiu, Capitale Europea della Cultura nel 2007. Pranzo libero. Visita guidata del centro storico di Sibiu, nota per il suo sistema di fortificazione considerato il più grande della Transilvania. Visiteremo la Piazza Grande e la piazza Piccola con il ponte delle Bugie e gli esterni della imponente chiesa evangelica in stile gotico del XIV secolo (gli interni sono in restauro). Possibilità di organizzare una cena tipica con piatti tradizionali della cucina regionale a Sibiel.  Rientro in albergo a Sibiu e pernottamento.

28 giugno: CASTELLO DI BRAN E BRASOV

Prima colazione in albergo e partenza per Brasov.

Sosta a Bran , il noto castello di Dracula Il Castello di Bran, questo il suo nome ufficiale, è di sicuro il castello più famoso della Romania e il più visitato, anche a causa della drammatica storia di Vlad l’Impalatore, uno dei sovrani più efferati di tutti i tempi, che ha ispirato la figura di Dracula il vampiro anche se, il legame tra Dracula e il Castello di Bran è abbastanza debole e si limita al fatto che lo scrittore Bram Stoker abbia ambientato il suo famoso romanzo Dracula proprio qui.
Questo non toglie nulla alla bellezza di questo castello che sorge a pochi chilometri da Brasov, in Transilvania, su una parete rocciosa all’interno di una impervia gola, l’ambientazione perfetta per un romanzo gotico! Anche la sua architettura, che si è evoluta nel corso dei secoli, torri svettanti, passaggi sotterranei, scalinate strette e tortuose, camere a graticcio contribuiscono a creare una suggestiva atmosfera. A partire dal 1920 il castello di Bran fu la residenza dei sovrani del Regno di Romania.

Pranzo libero e proseguimento verso la medievale Brasov. Visita del centro storico, in cui ammireremo il Quartiere di Schei con la chiesa Sfantul Nicolae, la prima scuola romena (XV sec) e gli esterni della Biserica Neagrã (Chiesa Nera), la chiesa più grande della Romania in stile gotico. Cena servita nel ristorante dell’albergo e pernottamento.

29 giugno: SINAIA E BUCAREST

Prima colazione in albergo e partenza per Bucarest. Sosta a Sinaia, denominata “la Perla dei Carpati”, la più nota località montana della Romania.

Visita del Castello Peles, uno dei più bei castelli d’Europa antica residenza reale, costruito alla fine del XIX secolo nello stile neogotico tipico dei castelli bavaresi.

L’interno del Castello comprende 160 stanze arredate in tutti gli stili possibili, con netto predominio dell’intaglio in legno.

Arrivo a Bucarest e pranzo libero. Intero pomeriggio dedicato alla visita guidata della capitale romena denominata “la Parigi dell’Est”; i suoi ampi viali, i gloriosi edifici “Bell’Epoque”, l’Arco di Trionfo, l’Ateneo Romeno, la Piazza della Rivoluzione, la Piazza dell’Università, la “Patriarchia” (centro spirituale della

chiesa ortodossa romena) e il Palazzo del Parlamento, il secondo edifico più grande del mondo dopo il Pentagono di Washington, costruito su una collina conosciuta come Collina degli Spiriti, Collina di Urano, o Collina di Arsenale, che fu in gran parte rasa al suolo per consentire la costruzione del fabbricato, iniziata nel 1984.

Vi lavorarono circa 700 architetti e più di 20.000 operai organizzati in turni, 24 ore su 24, per cinque anni. L’edificio era in origine conosciuto come Casa della Repubblica e doveva servire da quartier generale per tutte le maggiori istituzioni dello Stato. Possibilità di effettuare una  cena in ristorante tipico con bevande e spettacolo di folclore. Rientro in albergo e pernottamento.

30 giugno:   BUCAREST /ROMA

Prima colazione in albergo. Mattino libero per attività individuali. Possibilità di visitare iI Museo Nazionale d’Arte, nel 1948, quando il comunismo sostituì la monarchia, il Palazzo Reale è stato trasformato nel Museo Nazionale d’Arte, una raccolta di 70 mila opere d’arte. Il Museo è diviso in due sezioni: la Galleria Nazionale, con le opere dei maggiori artisti romeni come Brancusi, Grigorescu, Aman, Luchian, Palladi, Ion Jalea, e la Galleria Europea composta da opere realizzate da: Rubens, Rembrandt, Veneziano, Tiziano, Tintoretto, El Greco, Pissaro, Delacroix, Sisley. Pranzo libero

Al pomeriggio trasferimento in aeroporto con bus e guida e partenza per Roma con volo di linea Tarom delle ore 17.45.

ALBERGHI

  BERTHELOT ****  a Bucarest

  GOLDEN TULIP ****  a Sibiu

  BELVEDERE ****  a Brasov

 

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE ASSOCIATI I  € 870,00

SUPPLEMENTO SINGOLA € 200,00

LA QUOTA COMPRENDE 

  • Voli di linea Tarom da/per Roma inclusi 1 bagaglio da stiva 30 kg ed 1 a mano
  • Trasferimenti da/per l’aeroporto a Bucarest con bus privato e guida
  • Sistemazione in camere doppie con servizi negli alberghi indicati
  • 4 pernottamenti con 4 prime colazioni a buffet in albergo
  • 2 cene in albergo (inclusa acqua minerale)
  • Servizio di bus e guida parlante italiano per tutto l’itinerario
  • Gli ingressi durante le visite
  • kit da viaggio ed assicurazione medico/bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • 1 cena tipica a Sibiel (menù tipico e bevande incluse)
  • 1 cena con spettacolo di folclore a Bucarest (bevande incluse)
  • mance
  • tutto quello che non è specificato nella QUOTA DI PARTECIPAZIONE

 

OPERATIVO VOLI

 26 giugno Roma/Bucarest                  RO 404               12.15 -15.30

 30 giugno Bucarest / Roma                RO 407               17.45 -18.55


CARNEVALE nei BORGHI D’ITALIA – PITIGLIANO CORTONA FOIANO DELLA CHIANA – dal 23 al 24 febbraio 2019

PITIGLIANO – CORTONA – FOIANO DELLA CHIANA

Al Grand Hotel Ambasciatori Wellness & Spa di Chianciano Terme

Remote tradizioni carnevalesche a Foiano della Chiana, manifestazioni tra le più antiche d’Italia. Una Toscana insolita con Pitigliano, la “Piccola Gerusalemme” e la suggestiva Cortona.  Bellezze, storia etrusca, cibo, vino e divertimento del nostro Bel Paese che si racconta attraverso le sue eccellenze.

Programma di viaggio

PITIGLIANO e CORTONA

SABATO 23 FEBBRAIO partenza da Roma per  Pitigliano incontro  alle ore 06.30 a Via Casilina Porta Maggiore.

Pitigliano avvolta da uno scenario fiabesco, si erge sul crinale di un promontorio di selvaggia e suggestiva bellezza, delimitato da valli verdissime solcate dai fiumi Lente e Meleta. Si presenta agli occhi del visitatore in verticale sopra un tamburo di tufo sullo strapiombo. Le alte pareti tufacee, aperte da mille caverne e case-torri esaltano le qualità di un’urbanistica tipicamente medievale. Pitigliano conserva gelosamente i ricordi del suo antichissimo passato, le testimonianze delle sue civiltà e delle culture che qui si sono succedute lungo millenni, a partire dagli insediamenti preistorici, testimoniati da i ritrovamenti dell’eneolitico rinaldiano, passando poi alle evidente tracce etrusche, ammirabili nelle tombe rinvenute nel territorio e nella cinta muraria, per arrivare ai romani, il cui passaggio ha lasciato traccia nel nome che allude all’antica Gens Petilia, in epoca medioevale dagli Aldobrandeschi, signori della Maremma per circa mezzo millennio, si passa alla magnificenza rinascimentale della nobile famiglia romana degli Orsini, e, dopo una breve presenza senese, passiamo ai Medici e ai loro eredi Lorena, che promossero un notevole sviluppo urbanistico e stimolarono un’importante fase di modernizzazione. Attraverso il dedalo degli antichi vicoli del Borgo visiteremo la Sinagoga del Ghetto Ebraico che racconta la storia degli ebrei di Pitigliano, una storia di tolleranza e fratellanza che dura da 500 anni, tanto lunga da far rinominare questo borgo come “La piccola Gerusalemme“; il Palazzo-Fortezza;  l’acquedotto; la Fontana dei Sette Cannelli e il Duomo. Si prosegue per Cortona.

CORTONA

Cortona visita di uno dei borghi tra i più belli d’Italia nella conoscenza dei suoi tesori inestimabili. Pranzo degustazione dei prodotti tipici del territorio in un delizioso localino del centro. Tra le due principali piazze di Cortona visiteremo il MUSEO MAEC a PALAZZO CASALI noto come Palazzo Pretorio. Benché la facciata risalga al XVII secolo, fu costruito nel XIII secolo dalla signoria dei Casali e destinato a residenza ufficiale della famiglia durante la signoria di Cortona (1325-1409). Dal 1411 fu sede dei capitani e dei commissari fiorentini, come testimoniano numerosi stemmi in pietra sul lato destro all’esterno e sulle pareti del cortile interno. A partire dal 1728 i suoi piani nobili sono divenuti sede dell’Accademia Etrusca con il relativo museo. I suoi due piani sotterranei, un tempo adibiti a carceri, ospitano il Museo della Città Etrusca e Romana di Cortona. Uniti in un unico percorso al Museo dell’Accademia Etrusca, costituiscono il MAEC (Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona). Il Palazzo ospita anche, al primo piano, la biblioteca del Comune e dell’Accademia Etrusca e l’Archivio storico. Trasferimento a Chianciano Terme. Cena e pernottamento in hotel.

Soggiorniamo in un hotel categoria lusso Grand Hotel Ambasciatori Wellness & Spa di Chianciano Terme.

FOIANO DELLA CHIANA

DOMENICA 24 FEBBRAIO dopo la prima colazione

a zonzo per Chianciano Terme e per chi volesse possibilità di utilizzare la SPA Centro Benessere dell’albergo. Alle 10.30 trasferimento a FOIANO DELLA CHIANA dove conosceremo alcuni capolavori dei Della Robbia e del Pomarancio. Un  benvenuto al Carnevale dedicato dagli organizzatori all’Associazione i Ponti nell’Arte, sarà effettuato dalla  storica maschera si del Re Giocondo, prima che avvenga il processo alle sue malefatte. Saremo a pranzo nel CANTIERE BOMBOLO dove avremo la possibilità di mangiare con coloro che producono i carri e organizzano questa spettacolare manifestazione.

Il carnevale storico di Foiano della Chiana ha origini antiche risale al 1539. I partecipanti al titolo sono quattro cantieri denominati Azzurro, Bombolo, Nottambuli e Rustici che gareggiano presentando carri articolati ed imponenti per eseguiti in cartapesta si basano sempre su un tema libero concorrere alla vittoria dell’ambita Coppa del Carnevale.

Ore 15.00 Corso mascherato. Alla fine della sfilata e della Manifestazione rientro a Roma in serata.

 

Quota di Partecipazione ASSOCIATI e CONVENZIONATI € 229,00

LA QUOTA COMPRENDE:

viaggio A/R in Bus turistico;

pernottamento e prima colazione al Grand Hotel Ambasciatori Wellness & Spa di Chianciano Terme;

Storica e accompagnatrice durante tutto il viaggio;

mezza pensione;

Biglietti di ingresso a siti, Musei  e al Carnevale di Foiano della Chiana;


LA QUOTA NON COMPRENDE

Mance;

percorso wellness SPA in Hotel (€ 20,00 p.p.)

bevande ai pasti.


VILLA MEDICI: I luoghi segreti – domenica 3 ore 10.00, sabato 9 ore 14.00 e ore 16.00 e domenica 17 ore 16.00 febbraio 2019

DOMENICA 3 FEBBRAIO ore 10.00

SABATO 9 FEBBRAIO ore 14.00 ore 16.00

DOMENICA 17 FEBBRAIO ore 16.00

VISITA CON PERMESSO SPECIALE

A Villa Medici, in una delle ville più affascinanti ed interessanti del XVI secolo, effettueremo una visita indimenticabile.

Sarà possibile attraverso una speciale autorizzazione entrare in un sotterraneo sconosciuto al pubblico, saliremo nella Grande Terrazza dove potremo ammirare un panorama mozzafiato di Roma.

Visiteremo il Grand Salon con gli spettacolari arazzi Goblins, e  la stanza Turca posta tra le torrette mai aperta al pubblico fino ad ora.

€ 25,00