Monthly Archives: agosto 2018

ALBA FUCENS Gemme inaspettate d’Italia – domenica 30 settembre 2018

L’area archeologica e i borghi incantati

CAPITOLI di STORIA in ACTING

da un’idea di Stefania Ponti

Con la partecipazione straordinaria di Nicola Paduano

DOMENICA 30 Settembre

Appuntamento: Via Casilina 3/U PORTA MAGGIORE ore 08.00

Itinerario

Alba Fucens area archeologica

Chiesa di S Pietro in Alba Fucens

Rosciolo dei Marsi

Pranzo in un ristorante pluripremiato

BUS o CAMMINATA: Possibilità di raggiungere la chiesa a piedi (2 km circa) di Santa Maria in Valle Porclaneta a Rosciolo dei Marsi

Borghi incantati dove il tempo sembra essersi fermato e un’area archeologica inaspettata avvolti da  paesaggi mozzafiato e da una natura incontaminata.

Capitoli di storia che hanno cambiato l’aspetto culturale e territoriale di una delle regioni tra le più autentiche e genuine d’Italia.

Attraverso la narrazione di Stefania Ponti e l’interpretazione di Nicola Paduano rivivremo significative memorie del nostro glorioso passato.

Alba Fucens, un’antica città tra le  più belle ed esaurienti testimonianze archeologiche d’Abruzzo situata nel comune di Massa d’Albe, in provincia dell’Aquila, nella vastissima area del Parco Regionale del Sirente-Velino, alle falde del Monte Velino che rappresenta una delle montagne più alte dell’Appennino.

Alba Fucens, una città tra le più antiche colonie latine, fu fondata dagli Equi ai piedi del monte Velino e sotto il dominio dei  Romani  fu chiamata Pian di Civita.

Pranzo “Sapori antichi italiani”

Alla Locanda dell’ Arco, a Rosciolo dei Marsi, piccolo borgo medioevale a mille metri d’altezza, immerso in un’incantevole paesaggio, il ristorante si affaccia sul parco Sirente Velino, lo Chef e proprietario  Luca

nato e vissuto in Piemonte fino al 2002, con una parentesi africana di circa otto anni coniuga i prodotti d’eccellenza della terra abruzzese con le ricette della grande tradizione culinaria piemontese. La fusione eccelsa di due tradizioni culinarie regionali, quella abruzzese e quella piemontese che, seppur distanti geograficamente, trovano un’armonia perfetta nei piatti che Luca propone.

 

€ 68,00

A/R con Bus Gran Turismo

Pranzo alla Locanda dell’Arco

Visita guidata con storica archeologa Stefania Ponti di:

ALBA FUCENS Area archeologica e chiese di S Pietro e Santa Maria in Valle Porclaneta di Rosciolo dei Marsi

Acting Nicola Paduano


CARACALLA in 3D – domenica 14 ottobre ore 11,00, sabato 20 ottobre ore 11,00, domenica 21 ottobre ore 16,00

Category : Programma 2018 , Visite

APPUNTAMENTO davanti ingresso Terme

Un viaggio nel tempo attraverso la quarta dimensione alle Terme di Caracalla interamente fruibile in 3D.

La realtà virtuale permetterà di vedere le Terme come erano nel 216 d.C., al momento della loro inaugurazione, offrendo ai visitatori la possibilità di leggere e interpretare le grandiose vestigia delle Terme degli imperatori della dinastia dei Severi, in un continuo confronto tra realtà fisica e quella virtuale, tra presente e passato. La tecnologia si basa su un visore, all’interno del quale è inserito un cellulare di ultima generazione con uno specifico software. Con semplici comandi gestiti da un solo pulsante, l’apparecchio dotato di georeferenziazione, riprodurrà i luoghi dove si trova il visitatore con una prospettiva immersiva, coprendo cioè tutto lo spazio visivo.

La visita, articolata in dieci tappe è condotta dalle esplicazioni dell’archeologa Dott.ssa Stefania Ponti.

€ 25,00 prenotazione, visore, biglietto d’ingresso e visita guidata


LIGURIA 5TERRE LA SPEZIA: dal 1° al 4 novembre 2018

PORTOVENERE   MONTEROSSO   VERNAZZA   CORNIGLIA   MANAROLA   RIOMAGGIORE

PORTOVENERE

PROGRAMMA DI VIAGGIO

Giovedì 1° novembre

Partenza da Roma per Lerici. Sosta a La Spezia per un pranzo libero e frugale. Visita del Museo Amedeo Lia.  La Collezione comprende circa 1000 opere di grande varietà, dall’epoca classica, al tardo antico, al Medioevo e per finire al XVIII secolo. Sono conservati dipinti, miniature, sculture in bronzo, rame, avorio, legno, vetri, maioliche, oggetti d’arte che documentano il gusto e la cultura dell’arte in Italia e in Europa.
Nella collezione i cosiddetti “primitivi” sono una vera gemma, con oltre settanta tavole di Pietro Lorenzetti, Bernardo Daddi, Lippo Memmi, Lippo di Benivieni, Lorenzo di Bicci, Barnaba da Modena, Paolo di Giovanni Fei, il Sassetta; inoltre molte tempere e tele fra cui Pontormo, Tiziano, Tintoretto, Sebastiano del Piombo, Giovanni Cariani, Gentile e Giovanni Bellini, Bernardo Bellotto, Canaletto. Sistemazione in uno degli hotel più prestigiosi della Liguria. Trasferimento  e Sistemazione a Lerici al Grand Hotel Europa, uno dei migliori alberghi della Liguria. Cena e pernottamento.

LERICI GRAND HOTEL EUROPA

Venerdì 2 novembre

Dopo la prima colazione partenza con il treno per la conoscenza dei borghi delle Cinque Terre, uno dei territori più affascinanti del nostro Bel Paese. Il nome, deriva dalla presenza di cinque borghi collocati sulla costa della Liguria della riviera di levante, in provincia di La Spezia: Vernazza, Monterosso, Corniglia, Manarola e Riomaggiore. Questa area geografica gode di un clima particolarmente mite anche nella stagione invernale e può essere visitata in qualsiasi momento dell’anno il periodo migliore è l’autunno. Oltre alle numerose bellezze naturali e ai luoghi pittoreschi, le cinque terre offrono ai visitatori, tantissime specialità enogastronomiche, tra cui il vino Sciachetrà, del quale parlarono nelle loro opere alcuni dei molti poeti e scrittori che qui trovarono una fonte di ispirazione, tra cui Dante, Boccaccio, Petrarca e D’Annunzio.  Pranzo libero. Tardo pomeriggio rientriamo a Lerici. Cena in Hotel.

BORGHI DELLE 5TERRE

Sabato 3 novembre

Dopo la prima colazione partenza per Portovenere. Visiteremo la spettacolare chiesa di S Pietro, un gioiello incastonato nella roccia a picco sul mare cristallino di questa gemma della Liguria. Pranzo libero.

Possibilità di approfondire la conoscenza delle 5Terre attraverso una crociera di mezza giornata oppure Possibilità di visitare l’isola di Palmaria.

Rientro in serata a Lerici Cena e pernottamento in hotel.

S PIETRO PORTOVENERE

Domenica 4 novembre

Visita del castello di San Giorgio di La Spezia, situato sul colle che domina il centro storico della città, è uno splendido esempio di struttura fortificata, oggi sede del Museo Civico Archeologico. La parte centrale originaria del castello risale al 1262 quando Nicolò Fieschi fece ingrandire l’antico forte sul Poggio per consolidare il suo potere. In seguito, nel 1273 le truppe genovesi capitanate da Oberto Doria sconfissero La Spezia e i Fieschi dovettero cedere tutte le loro proprietà ai Doria. Soltanto nel 1343 si procedette alla ricostruzione del maniero in occasione della promozione del Luogo de Spetia a sede della nuova podesteria da parte del doge del Simone Boccanegra. In questi anni venne costruita anche la nuova cinta muraria di cui oggi si possono scorgere ancora le tipiche merlature ghibelline. Nei primi anni del XVII secolo la fortificazione fu sottoposta ad ulteriori modifiche: venne edificata dai genovesi la parte superiore e, di conseguenza, per rafforzare la struttura difensiva aumentato il numero di soldati. A metà del XVIII secolo uscì un’ordinanza secondo cui il reggente del castello cambiò nome da Capitano della Spezia a quello più autorevole di Governatore: Gio Batta Raggi inaugurò il nuovo titolo il 1º maggio 1757. Pranzo in un ristorantino tipico. Rientro a Roma in serata.

Quota di partecipazione

     ASSOCIATI  € 359,00

     NON ASSOCIATI 459,00


La quota comprende:

Bus Granturismo A/R;

Hotel 4stelle;

Pernottamento e 1^ colazione

Mezza pensione

Storica per tutta la durata del viaggio

Biglietto treno per la visita delle 5 terre

La quota non comprende:

Mance

Bevande ai pasti

Viaggio in battello per le cinque terre

Viaggio in battello per l’isola di Palmaria


AL FORO ROMANO – Gaio Giulio Cesare: domenica 2 settembre ore 10.30 e 16.00

DALLA REPUBBLICA AL PRINCIPATO

Con la partecipazione straordinaria di Nicola Paduan

a cura della dott.ssa Stefania Ponti

Appuntamento: Piazza della Salara ore 10.30 ore 16.00 davanti ingresso Foro Romano

DOMENICA 2 Settembre

Stefania Ponti e Nicola Paduano

L’archeologa narra le vicende storiche dell’area forense considerata tra le più belle ed interessanti del mondo e del periodo cesariano, un importante capitolo della storia che segna il passaggio dalla Repubblica al Principato.

Attraverso la voce e l’interpretazione di Nicola Paduano rivivremo significative memorie riguardanti un  grande uomo  della storia che ha reso unica ed importante la nostra amata città.

€ 15,00 visita guidata e acting

 


ACTING ITINERARY TRACCE PRESENZE e MEMORIE: “nella storia e nel teatro” Piazza del CAMPIDOGLIO, mercoled’ 5 settembre ore 20.00

TRACCE PRESENZE e MEMORIE

Itinerari tematici sotto le stelle

“nella storia e nel teatro”

da un’idea di Stefania Ponti

 

Appuntamento: Piazza del CAMPIDOGLIO   ore 20.00

MERCOLEDI’ 5 SETTEMBRE

 

storica Stefania Ponti

attori: Giorgia Trasselli, Nicola Paduano

Roberta Anna

 

Un percorso tematico sulla storia di Roma in notturna, tra Piazza della Consolazione, Giardini di Villa Caffarelli, Piazza del Campidoglio, V. di S Pietro in Carcere.

Un’avventura nella storia, nei misteri e nel teatro!

Roma è depositaria di innumerevoli segreti, una città millenaria che in ogni angolo, vicolo e piazza è testimone di storie e vicende che hanno delineato e plasmato i suoi infiniti volti  che la rendono unica al mondo. Misteri, spettri e memorie offrono tracce indelebili che impreziosiscono di fascino la nostra città eterna. Stefania Ponti

Una storica narra, attraverso palazzi e monumenti la storia di Roma riservando singolari sorprese.

Grazie all’interpretazione di straordinari attori rivivremo significative memorie attraverso personaggi della storia che hanno reso grande ed importante la nostra amata città.

 

€ 20,00 visita guidata e acting