Monthly Archives: settembre 2010

BOLDINI e gli Italiani a Parigi – Giovedì 21 gennaio ore 19.00

BoldiniPermesso Speciale al

Chiostro del Bramante

Il Chiostro del Bramante inaugura una grande mostra dedicata a Giovanni Boldini e agli artisti italiani, che vivevano a Parigi nella seconda metà dell’Ottocento. Una esposizione dall’atmosfera unica e irripetibile.
Nel percorso espositivo sono esposte opere di Giovanni Boldini e dei maestri italiani che hanno testimoniato attraverso le loro produzioni la Belle Epoque.
Un viaggio intenso tra le immagini e i colori di un’epoca ricca di fascino che vedeva Parigi come protagonista assoluta della vita culturale europea.
Si narrano le vicende biografiche dei tre celebri “italiani di Parigi” De Nittis, Boldini e Zandomenighi e di pittori bohemien come Vittorio Corcos, Antonio Mancini, Paul Helleu, Leon Bonnat, Telemaco Signorini, Serafino De Tivoli con i loro splendidi capolavori. Il percorso espositivo presenta opere provenienti da collezioni private, quindi difficilmente accessibili al vasto pubblico esposte accanto ad importanti prestiti provenienti da Istituzioni Italiane ed Internazionali.

QUOTA ASSOCIATO € 18 p.p


Storia di un soffitto staccato – Domenica 24 gennaio ore 10.45

Category : Corsi , Programma 2010

StrappoIncontro culturale tematico
a cura della dott.ssa Stefania Ponti e della restauratrice dott.ssa Silvia Balena

A grande richiesta degli associati si organizza un incontro culturale tematico a Palazzo Venezia dove sarà possibile svelare la storia e la tecnica dello “strappo”.
La manifestazione si sviluppa in tre distinti momenti:
– illustrazione storico-artistica del ciclo pittorico di Giorgio Vasari;
– descrizione tecnica di uno “strappo”;
– visita guidata dell’ appartamento.
Nella Sala Altoviti, in una delle sale più imponenti di Palazzo Venezia, avremo modo di conoscere la storia di un ciclo di affreschi eseguiti da Giorgio Vasari e di incontrare una esperta che spiegherà la “tecnica dello strappo”. La volta della Sala Altoviti a Palazzo Venezia, proviene da uno stacco effettuato nel 1888, quando i lavori di arginatura del Tevere, avevano imposto la distruzione di Palazzo Altoviti, la fastosa dimora di una grande famiglia fiorentina.
Nel 1929, il primo direttore del museo Federico Hermanin decise di ricomporre le pitture murarie in una sala dell’ appartamento Cybo di Palazzo Venezia, ridando luce alla fastosa decorazione Altoviti. Il ciclo pittorico viene eseguito nel 1553 da Giorgio Vasari, gli affreschi affrontano una serie di temi di carattere agreste e celebrano con lunette, clipei e pannelli, i costumi e i riti del mondo pastorale attraverso il succedersi delle stagioni. Un tema caro al Vasari, che decorò con le gesta della dea Cerere “Madre della terra” persino la propria dimora aretina e che ripropone qui il trionfo della Grande Madre circondata da tritoni, giochi di amorini e immagini del Tevere e dell’Arno, i fiumi delle città d’adozione e natale del banchiere Altoviti.

QUOTA ASSOCIATO € 15 p.p.
Ridotto € 10 (under 18 o over 65)


INCONTRI a TEMA STORICO ARCHEOLOGICO – Una volta al mese

Category : Corsi , Programma 2010

ArcheologiaUna volta al mese
a cura
della dott.ssa Stefania Ponti

L’Associazione Culturale i Ponti nell’Arte promuove 5 incontri a tema storico-archeologico a partire da novembre presso il Museo Nazionale Romano CRYPTA BALBI a Via delle Botteghe Oscure n° 31.
E’ possibile iscriversi inviando una mail al seguente indirizzo ipontinellarte@alice.it.

1° incontro: Domenica 15 Novembre ore 14.30

– La società romana
– L’organizzazione sociale: le tre classi
– Lo stato romano: popolo, costituzione e senato
– Religione e mitologia: divinità sacerdoti e riti
– La costruzione dei templi

2° incontro: Sabato 23 Gennaio ore 14.30

– I luoghi dello sport nella Roma antica
– Gli spettacoli pubblici
– Gli attori e i gladiatori
– La costruzione del circo, dell’anfiteatro e del teatro

3° incontro: Sabato 20 Febbraio ore 14.30

– La famiglia romana
– Nozze, nascita e morte
– L’educazione scolastica
– La costruzione della domus e dell’insula

4° incontro: Sabato 20 Marzo ore 14.30

– L’importanza dell’acqua
– L’approvvigionamento idrico
– La costruzione degli acquedotti di Roma

5° incontro: Sabato 08 Maggio ore 14.30

– La cura del corpo
– Il percorso termale
– La costruzione delle terme

CARAVAGGIO – Venerdì 26 febbraio ore 19.00

Category : Mostre , Programma 2010

CaravaggioAllScuderie del Quirinale

Alle Scuderie del Quirinale dal 18 febbraio 2010 si inaugura la mostra CARAVAGGIO ideata per celebrare il quarto centenario dalla morte del grande artista lombardo.
Il percorso espositivo dedicato interamente al “pittore maledetto” espone capolavori provenienti dai più importanti musei di tutto il mondo.
L’intera carriera artistica del maestro viene affrontata esaltando il confronto tra tematiche e soggetti uguali. Il ”Ragazzo con il canestro di frutta”, una delle più importanti opere giovanili, a paragone con il ”Bacco degli Uffizi”, due opere che mai sono state messe prima d’ora a confronto diretto, senza contare la straordinaria presenza della ”Canestra di frutta” della Pinacoteca Ambrosiana, mai uscita prima dalla sua sede.
Le due versioni della ”Cena in Emmaus” rispettivamente dalla National Gallery di Londra e dalla Pinacoteca di Brera; i ”Musici” dal Metropolitan Museum di New York con il ”Suonatore di liuto” dall’Ermitage , ”Amore vincitore” dalla Gemalde galerie e tante altre.
Un grande evento che richiama visitatori da tutto il mondo per l’eccezionalità della rassegna che riunisce capolavori solo ed esclusivamente del Maestro.

QUOTA ASSOCIATO € 16 p.p.


SIENA e PIENZA – 13 – 14 Febbraio 2010

SienaPienza3S. Valentino in una

dimora storica

PROGRAMMA DI VIAGGIO:

1° GIORNO
Partenza ore 06.30 arrivo previsto alle ore 10.30 al centro della città di Siena. Visita della Piazza del Campo dove si affaccia il Palazzo Comunale costruito dal governo della Repubblica di Siena agli inizi del XIV secolo come sede del Governo dei Nove, affiancato dalla Torre del Mangia.
La storia del Palazzo Comunale di Siena è fortemente legata a quella della sistemazione della Piazza del Campo.
Visita del museo civico dove sono conservati numerosi capolavori dell’arte senese, affreschi, pitture e sculture: la sala più grande e più famosa, quella del Mappamondo, che conserva la Maestà di Simone Martini; la Sala della Pace, nota per il capolavoro pittorico di Ambrogio Lorenzetti che affrescò le celeberrime scene degli Effetti del Buon Governo e del Cattivo Governo: sebbene in parte danneggiati (soprattutto nella parete del ‘Cattivo governo), rappresentano uno straordinario esempio di allegoria politica senza precedenti, con un’estesa raffigurazione del paesaggio.
Pranzo in una taverna.
Il pomeriggio è dedicato alla conoscenza della Cattedrale di Santa Maria Assunta, il Duomo di Siena. Costruita in stile romanico-gotico, è una delle più significative e affascinanti chiese italiane, ricca di capolavori importanti.
Sistemazione in albergo cena e pernottamento.

2° GIORNO
Mattinata dedicata alla visita di una mostra nel complesso museale di S. Maria della Scala o visita dei sotterranei a permesso speciale. Partenza per Pienza.
Tutti coloro che si recano nella splendida Pienza forse non conoscono l’esistenza della bellissima Pieve di Corsignano,, mirabile esempio dell’arte romanica, che sorge poche centinaia di metri fuori del centro abitato e che si incontra scendendo per la strada delle Fonti. Corsignano era l’antico nome di Pienza: fu il papa Pio II (Enea Silvio Piccolomini) che cambiò totalmente l’assetto di questa cittadina che da allora prese il suo nome; la chiesa è intitolata ai Santi Vito e Modesto ed aveva in origine la denominazione di Pieve di San Vito in Rutiliano in quanto sorgeva all’interno della piccola comunità rurale di Rutiliano. Fondata fra il VII e l’VIII secolo, sorse proprio al centro di un grande sistema viario medioevale: il suo possesso fu oggetto di aspre contese fra i vescovi di Siena e Arezzo. Nel suo fonte battesimale, che si conserva tutt’ora, nel 1405 venne battezzato Enea Silvio Piccolomini, il futuro papa Pio II.
Pranzo in uno dei rinomati ristoranti della città.
Pomeriggio a zonzo per la città. Rientro in serata.

QUOTA ASSOCIATO € 199.00

LA QUOTA COMPRENDE:

– viaggio A/R con pullman Granturismo;
– storica per le visite guidate;
– pernottamento e 1^ colazione in albergo di lusso;
– tutti i pasti;
– bevande ai pasti;

LA QUOTA NON COMPRENDE:

– tutto quello che non è indicato nel programma;
– ingressi a siti e musei;
– mance.


LA CITTA’ DELL’ACQUA – Sabato 13 Marzo ore 17.30

Category : Programma 2010 , Visite

CittaAcquaUN BRINDISI TRA LE VISCERE DELLA TERRA
a pochi passi da Fontana di Trevi

Un tesoro archeologico nascosto nei sotterranei di Roma, una stratificazione caratterizzata dalla presenza dell’acqua, è lo stesso Acquedotto Vergine della fontana di Trevi che si ripresenta nel sottosuolo a testimoniare la perfezione raggiunta dai Romani nell’ingegneria idraulica.
Inoltre, la presenza di un’insula romana, una domus e un vicolo ci permetteranno di comprendere come era strutturato un intero quartiere di età imperiale.
Dopo la visita al sotterraneo, avremo modo di consumare un aperitivo all’Harry’s Trevi.

QUOTA ASSOCIATO € 26.00 (minimo 25 partecipanti)

 

LA QUOTA COMPRENDE:

– prenotazione;
– biglietto di ingresso al sotterraneo;
– visita archeologica;
– aperitivo presso l’Harry Bar Trevi;


Musei Vaticani – Sabato 27 Marzo ore 9.00

MuseiVaticaniMuseo Egizio – Gallerie – Cappella Sistina
Ingresso Speciale Riservatissimo
“diretto senza coda”

Una straordinaria visita guidata all’interno di uno dei musei più importanti del mondo che prevede l’illustrazione della sezione Egizia, nota per i preziosi reperti, dei cortili con le opere della statuaria antica, della Gallerie dei candelabri, delle carte geografiche e degli arazzi.
Un percorso ricco di storia e arte che si completa nella Cappella Sistina per ammirare i capolavori di Michelangelo Buonarroti.

Ingresso Musei V. delle Mura Vaticane.

QUOTA ASSOCIATO € 32 p.p.


Masquerade Londra Roma ’10

Category : Mostre , Programma 2010

Germana Marchioni
Alla Sala Margana (Piazza Venezia)