I CASTELLI della TRANSILVANIA – dal 26 al 30 giugno 2019

I CASTELLI della TRANSILVANIA – dal 26 al 30 giugno 2019

FASCINO E MISTERO

BUCAREST SIBIU CASTELLO DI BRAN DI PELES e BRASOV

26 giugno: ROMA /BUCAREST

Incontro  a Fiumicino  alle ore 10.00

Partenza alle ore 12.15 con volo di linea Tarom per Bucarest. All’arrivo incontro con la guida che sarà  a disposizione per tutto il tour, trasferimento in albergo. Prima della cena effettueremo un giro panoramico della città, chiamata anche “la piccola Parigi”, potremo ammirare i suoi lunghi viali ed i gloriosi edifici della Bell’Epoque. Cena servita nel ristorante dell’albergo e pernottamento.

27 giugno: BUCAREST/SIBIU

Prima colazione in albergo e partenza per Sibiu. Sosta lungo il tragitto e visita al Monastero Cozia, del XIV sec, conosciuto come uno dei complessi storici e d’arte bizantina più antichi in Romania.  Arrivo a Sibiu, Capitale Europea della Cultura nel 2007. Pranzo libero. Visita guidata del centro storico di Sibiu, nota per il suo sistema di fortificazione considerato il più grande della Transilvania. Visiteremo la Piazza Grande e la piazza Piccola con il ponte delle Bugie e gli esterni della imponente chiesa evangelica in stile gotico del XIV secolo (gli interni sono in restauro). Possibilità di organizzare una cena tipica con piatti tradizionali della cucina regionale a Sibiel.  Rientro in albergo a Sibiu e pernottamento.

28 giugno: CASTELLO DI BRAN E BRASOV

Prima colazione in albergo e partenza per Brasov.

Sosta a Bran , il noto castello di Dracula Il Castello di Bran, questo il suo nome ufficiale, è di sicuro il castello più famoso della Romania e il più visitato, anche a causa della drammatica storia di Vlad l’Impalatore, uno dei sovrani più efferati di tutti i tempi, che ha ispirato la figura di Dracula il vampiro anche se, il legame tra Dracula e il Castello di Bran è abbastanza debole e si limita al fatto che lo scrittore Bram Stoker abbia ambientato il suo famoso romanzo Dracula proprio qui.
Questo non toglie nulla alla bellezza di questo castello che sorge a pochi chilometri da Brasov, in Transilvania, su una parete rocciosa all’interno di una impervia gola, l’ambientazione perfetta per un romanzo gotico! Anche la sua architettura, che si è evoluta nel corso dei secoli, torri svettanti, passaggi sotterranei, scalinate strette e tortuose, camere a graticcio contribuiscono a creare una suggestiva atmosfera. A partire dal 1920 il castello di Bran fu la residenza dei sovrani del Regno di Romania.

Pranzo libero e proseguimento verso la medievale Brasov. Visita del centro storico, in cui ammireremo il Quartiere di Schei con la chiesa Sfantul Nicolae, la prima scuola romena (XV sec) e gli esterni della Biserica Neagrã (Chiesa Nera), la chiesa più grande della Romania in stile gotico. Cena servita nel ristorante dell’albergo e pernottamento.

29 giugno: SINAIA E BUCAREST

Prima colazione in albergo e partenza per Bucarest. Sosta a Sinaia, denominata “la Perla dei Carpati”, la più nota località montana della Romania.

Visita del Castello Peles, uno dei più bei castelli d’Europa antica residenza reale, costruito alla fine del XIX secolo nello stile neogotico tipico dei castelli bavaresi.

L’interno del Castello comprende 160 stanze arredate in tutti gli stili possibili, con netto predominio dell’intaglio in legno.

Arrivo a Bucarest e pranzo libero. Intero pomeriggio dedicato alla visita guidata della capitale romena denominata “la Parigi dell’Est”; i suoi ampi viali, i gloriosi edifici “Bell’Epoque”, l’Arco di Trionfo, l’Ateneo Romeno, la Piazza della Rivoluzione, la Piazza dell’Università, la “Patriarchia” (centro spirituale della

chiesa ortodossa romena) e il Palazzo del Parlamento, il secondo edifico più grande del mondo dopo il Pentagono di Washington, costruito su una collina conosciuta come Collina degli Spiriti, Collina di Urano, o Collina di Arsenale, che fu in gran parte rasa al suolo per consentire la costruzione del fabbricato, iniziata nel 1984.

Vi lavorarono circa 700 architetti e più di 20.000 operai organizzati in turni, 24 ore su 24, per cinque anni. L’edificio era in origine conosciuto come Casa della Repubblica e doveva servire da quartier generale per tutte le maggiori istituzioni dello Stato. Possibilità di effettuare una  cena in ristorante tipico con bevande e spettacolo di folclore. Rientro in albergo e pernottamento.

30 giugno:   BUCAREST /ROMA

Prima colazione in albergo. Mattino libero per attività individuali. Possibilità di visitare iI Museo Nazionale d’Arte, nel 1948, quando il comunismo sostituì la monarchia, il Palazzo Reale è stato trasformato nel Museo Nazionale d’Arte, una raccolta di 70 mila opere d’arte. Il Museo è diviso in due sezioni: la Galleria Nazionale, con le opere dei maggiori artisti romeni come Brancusi, Grigorescu, Aman, Luchian, Palladi, Ion Jalea, e la Galleria Europea composta da opere realizzate da: Rubens, Rembrandt, Veneziano, Tiziano, Tintoretto, El Greco, Pissaro, Delacroix, Sisley. Pranzo libero

Al pomeriggio trasferimento in aeroporto con bus e guida e partenza per Roma con volo di linea Tarom delle ore 17.45.

ALBERGHI

  BERTHELOT ****  a Bucarest

  GOLDEN TULIP ****  a Sibiu

  BELVEDERE ****  a Brasov

 

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE ASSOCIATI I  € 870,00

SUPPLEMENTO SINGOLA € 200,00

LA QUOTA COMPRENDE 

  • Voli di linea Tarom da/per Roma inclusi 1 bagaglio da stiva 30 kg ed 1 a mano
  • Trasferimenti da/per l’aeroporto a Bucarest con bus privato e guida
  • Sistemazione in camere doppie con servizi negli alberghi indicati
  • 4 pernottamenti con 4 prime colazioni a buffet in albergo
  • 2 cene in albergo (inclusa acqua minerale)
  • Servizio di bus e guida parlante italiano per tutto l’itinerario
  • Gli ingressi durante le visite
  • kit da viaggio ed assicurazione medico/bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • 1 cena tipica a Sibiel (menù tipico e bevande incluse)
  • 1 cena con spettacolo di folclore a Bucarest (bevande incluse)
  • mance
  • tutto quello che non è specificato nella QUOTA DI PARTECIPAZIONE

 

OPERATIVO VOLI

 26 giugno Roma/Bucarest                  RO 404               12.15 -15.30

 30 giugno Bucarest / Roma                RO 407               17.45 -18.55

Print Friendly, PDF & Email